Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Nordic Walking in Garfagnana

Data: dal 05/12/2009 al 08/12/2009
Difficoltà:

Costo: 70 € Corso NW, Guida, Assicurazione
Min. partecipanti: 8

Che cos’è? Il Nordic Walking è la nuova disciplina sportiva che sta velocemente conquistando tutto il mondo. Dalla Finlandia, dov’è nato, all’Australia, dalla Cina agli Stati Uniti si contano in milioni i suoi praticanti. E’ uno degli sport di maggior crescita in questo momento, già battezzato “la miglior invenzione finlandese dopo la sauna”! Avrete modo di scoprirlo al Pradaccio di Castiglion di Garfagnana durante il ponte dell’8 dicembre e Mercoledì 2 Giugno in anteprima aCapannori alle ore 21 in piazzale Aldo Moro

Il principio fondamentale del Nordic Walking sta nel fatto che le abilità imparate devono essere trasferibili nella vita di tutti i giorni. E più la tecnica è corretta, più si riesce a godere degli effetti benefici della camminata nordica! La tecnica del Nordic Walking si basa su: tecnica corretta del camminare postura e allineamento del corpo corretti, stabilità centrale (core stability), utilizzo attivo dei muscoli del dorso e dell’addome tecnica corretta dell’utilizzo dei bastoni specifici (tecnica simile dello sci da fondo, tecnica classica). il programma del corso è il seguente-

Lezione di Tecnica Base -di 90 min circa – dom 6/12 mattino ore 9 di fronte al Rifugio il Pradaccio dopo la colazione
Lezione di tecnica 1 di 90 min circa dom 6/12 pomeriggio ore 14 con escursione al paese e al Giro del Diavolo
Lezione di tecnica 2 Lu 7/12 – Ore 9 ritrovo davanti al rifugio dopo la colazione ed escursione, sono invitati esclusivamente i corsisti e chi è già in possesso del diploma di Nordic Walker. Raggiungeremo il vicinopasso Radici per camminare sulle piste da sci di fondo non ancora innevate.

In caso di presenza di Neve utilizzeremo le ciaspole in caso di gruppi precostituiti si possono svolgere lezioni in orari e date diverse, per informazioni ulteriori e/o iscrizioni

contatta gli istruttori qualificati anwi:

www.terredimare.org gabriele@terredimare.org tel. +39 3331640021 Gabriele o Guido +393331323726 guido@terredimare.org

Ritrovo Sabato 5 alle 15 alla stazione FS di Castelnuovo di Garfagnana

Trasferimento con mezzi propri sul crinale dell’ Appennino Tosco-emiliano al Pradaccio, S.Pellegrino in Alpe, Castiglione G. (LU)

Dettaglio dal 5.11.2009 all’ 8.11.2009 Soggiorno alla casa-alpina Il Pradaccio, 1500m. Da qui possibili escursioni lungo il crinale tra M.Giovo e M.Prado alla scoperta della na tura d’inverno, quando la neve mette facilmente in evidenza gli infiniti per corsi degli animali; visita al paese di S.Pellegrino con il Museo della vita e della campagna di ieri anche alla scoperta della vita dell’uomo di un tempo

S.Pellegrino, piccolo paese, sviluppatosi at torno ad un antico ospedale medievale, sorto per assi stere i pellegrini di passaggio, è ora famoso so prattutto per il Santuario e il Museo della vita e della campagna di ieri.

Alcune mete e luoghi di interesse naturalistico

Il P.so delle Radici e le cime dell’Appennino Tosco-emiliano

Il Museo della vita e della campagna di ieri – Il Giro del Diavolo

I paesi di Castiglione, Pievepelago, Chiozza, Castelnuovo

Il Parco dell’Orecchiella – Il lago Santo

Alloggio – Casa-alpina Il Pradaccio. Sorge in una zona prativa circondata da boschi di faggio sul crinale dell’Appennino con ampio panorama sulle vette settentrionali del medesi mo, sull’intera catena delle Alpi Apuane e l’ampia valle della Garfagnana. La casa a due piani più mansarda ha 50 posti letto con materassi e coperte, servizi, riscaldamento, energia elettrica, gas, telefono, acqua corren te, collegamento radio con ricetrasmitten te; è raggiungibile a piedi su strada sterrata (1Km). Il tragitto è molto semplice, anche se c’è neve. In ogni caso si raccomanda di organizza re il bagaglio in un unico zaino, adeguato alle proprie forze, per non rendere difficoltoso il cammino.

Attività proposte – Il soggiorno è proposto in autogestione, saranno presenti alcuni animatori che coordineranno e parteciperanno alle attività del gruppo ,alla cucina e alla gestione della casa secondo il regolamento che la caratterizza.

Escursioni di Nordic Walking nel territorio, visita ad un museo etnografico, animazione e giochi di società, collaborazione nella gestione e organizzazione della vita quotidiana nel rifugio. Il vicino Passo delle Radici è attrezzato con piste da sci di fondo e sci alpino – Nuove proposte ed idee sono sempre beneaccette.

Attrezzatura necessaria e raccomandazioni

Scarponi da trekking, zaino grande non eccessivamente pesante, zainetto piccolo per le escursioni, borraccia, tovagliolo di stoffa, indumenti di alta montagna adatti alla stagione (anche pesanti), lenzuola o sacco a pelo con federa per il cuscino e lenzuolo per il materasso ( per motivi igienici).

Per la neve: scarponi impermeabili, tuta o abiti comunque impermeabili, guanti impermeabili, cappello, sciarpa, paraorecchi, ciaspole e/o sci.

Se venite con mezzi propri, ricordate di attrezzare l’automobile contro il freddo e la neve, (catene a bordo e antigelo obbligatori dopo il 15 Dicembre)

E’ richiesta inoltre tanta voglia di stare insieme agli altri e di divertirsi N.B. se ce l’hai, e la sai suonare, porta la tua chitarra.

Come arrivare al Pradaccio

Con mezzo proprio S.Pellegrino si trova praticamente sullo spartiacque dell’Appennino tosco-emiliano a 2Km dal Passo delle Radici, dove passa la S.S. 324.

Dalla Garfagnana (LU): si arriva a Castelnuovo G.na (da Lucca, da Aulla, dalla Versilia); si prende la S.S. 324 del P.so delle Radici, seguendola fino al valico (dove poi a destra si trova la strada che in 2Km porta fino in paese) oppure lasciandola a Pieve Fosciana (loc. Bivio Campori a 3,5Km da Castelnuovo), per una strada secondaria sulla destra che conduce a Chiozza e poi direttamente a S. Pellegrino (è molto più breve della S.S., ma irta -fino a 18% di pendenza-).

Dalla prov. di Modena: si seguono la S.S. 486 per Montefiorino, Piandelagotti oppure la S.S. 12 fino a Pievepelago, lasciandole poi per la S.S. 324 fino al P.so delle Radici dove si gira a sinistra per S. Pellegrino (a 2Km).

Con treno Castelnuovo G.na si trova sulla linea Lucca – Aulla

Per informazioni e prenotazioni sul rifugio: ASS. NATURALISTICA ” IL SENTIERO” 058545440 +39 3398719534

 


Leave a comment

Please sign in to leave a comment.